Sostegno attività istituzionale 2022

costo previsto
€ 2.500.000,00
donazioni raccolte
€ 480.000,00
1 sostenitori
immagine progetto 'Sostegno attività istituzionale 2022'
I contenuti relativi al progetto pubblicato sono stati inseriti a cura del soggetto beneficiario delle erogazioni liberali

La Fondazione Teatro della Toscana nel 2022 conferma, dopo l’esperienza della pandemia, la consapevolezza dell’identità di Teatro della Città e delle Città in cui opera, per creare un Teatro d’Arte e un Teatro Pubblico La Lingua Italiana, i Giovani, l’Europa, la Vecchia e la Nuova drammaturgia, il Teatro civile e politico: il Teatro della Toscana si impegna a restituire al Teatro il suo ruolo di fattore attivo nella società, di motore della partecipazione critica agli eventi della società stessa e si propone come organismo aperto e articolato per la diversità degli artisti che coinvolge. Il progetto del Teatro della Toscana trova piena realizzazione negli spazi teatrali gestiti dalla Fondazione, connotati come ‘città teatrali’ collocati nelle città di riferimento: il Teatro della Pergola a Firenze. con la Sala Grande come spazio dei grandi spettacoli e dei grandi interpreti per la proposta di livello internazionale; con le sale dell’ “Altra Pergola” (Sale Poli, Ferrati, Capodaglio/Eduardo), luoghi della sperimentazione fuori dagli schemi, della divulgazione del teatro e della formazione del pubblico e degli appassionati secondo il Metodo Costa e i dettami del CAE, con il Laboratorio d’Arte centro della interazione e del dialogo di tutte le arti che confluiscono e si ritrovano nella sintesi teatrale; il Teatro Era di Pontedera con la Sala Salmon, luogo in cui nascono gli spettacoli, sede di ricerca sia drammaturgica che produttiva che coinvolge grandi nomi e giovani; le Sale Cieslak, Remorini, Fabbri, Anfiteatro Beck, per una sperimentazione drammaturgica; l’Oltrarno a Firenze, con La Scuola, tramite la quale la Fondazione risponde al requisito della formazione; sempre a Firenze lo Studio dell’Ex Pio Fedi/Sala Craig, per consentire ai giovani attori di misurarsi con continuità con un pubblico e l’ExCiGo, il nuovo spazio dedicato alla sperimentazione di un teatro plurilinguista, aperto ai pubblici internazionali, impiegando gli allievi della Scuola secondo il modello di avviamento al lavoro; in ultimo il Teatro di Rifredi, con il suo lavoro su drammaturgia, ricerca, scuola e periferie. Il progetto 2022 prosegue anche con l’attività di approfondimento sul Teatro e sugli spettacoli in cartellone con incontri che prevedono la scoperta del “dietro le quinte” e la promozione di un’offerta didattica approfondita dedicata alle scuole del territorio, nonché attraverso il ricco patrimonio archivistico e bibliotecario, disponibile per ricerche e consultazioni attraverso il Centro Studi.

Sostenitori

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE
€ 480.000,00

Come effettuare la donazione

Beneficiario
Fondazione Teatro della Toscana
IBAN
IT43X0103002800000007606904
Causale
Art Bonus Toscana - Fondazione Teatro della Toscana - 132001/2022 - Codice Fiscale e Partita Iva del donante