Progetto Stagione Teatrale 2023 2024 Teatro Persio Flacco di Volterra

costo previsto
€ 80.000,00
donazioni raccolte
€ 0,00
0 sostenitori
immagine progetto 'Progetto Stagione Teatrale 2023 2024 Teatro Persio Flacco di Volterra'
I contenuti relativi al progetto pubblicato sono stati inseriti a cura del soggetto beneficiario delle erogazioni liberali

Con la stagione teatrale 2023 2024, grazie alla collaborazione fra Accademia dei Riuniti e Fondazione Sipario Toscana La città del Teatro, il Teatro Persio Flacco di Volterra, edificio di straordinario valore storico e bellissima sala Teatrale, torna ad accogliere una programmazione di grande qualità artistica con la partecipazione di prestigiosi protagonisti della scena teatrale italiana. La stagione teatrale si inaugura sabato 28 ottobre alle ore 21 con Davide Enia ed il suo intenso racconto, maggio 43 in cui racconta, attraverso gli occhi di un ragazzino, il 1943, anno cruciale per Palermo e la sua gente. Lo spettacolo è una produzione Fondazione Sipario Toscana. Sabato 18 novembre incontro con l’arte con Manfredi Gelmetti, Giulia Antonini ed Eva Cioccoloni in Caravaggio la passione.. Uno spettacolo di teatro, musica, flamenco e pittura per carpire l’anima tormentata, il lampo improvviso della fede di Caravaggio per cui Dio è inspiegabile. Venerdì 22 dicembre tanto divertimento con Paola Minaccioni in Stupida Show il monologo di Stand Up Comedy a firma di Gabriele di Luca, uno spettacolo di Carrozzeria Orfeo per la regia di Gabriele di Luca e Massimiliano Setti. Paola Minaccioni non incarnerà il ruolo della tenera eroina, vittima di un mondo crudele, non sarà la donna da compatire, ma da temere. Sabato 20 gennaio la grandissima Lucia Poli sarà sul palco del Persio Flacco insieme a Pino Strabioli con Lectio Magistralis, ma non troppo, il racconto di un’educazione sentimentale, l’esperienza del teatro. Pino interroga Lucia sulla sua lunga avventura di palcoscenico. Venerdì 16 febbraio l’esilarante Chiara Francini porterà in scena Forte e Chiara un one woman show in cui ripercorre la sua vita, unica eppure così simile a quella di tanti altri. Musiche originali eseguite dal vivo da Francesco Leineri. Venerdì 1 marzo Tommaso Ragno, interprete eccezionale del testo di Franz Kafka; Una relazione per un’Accademia, accompagnerà il pubblico in un viaggio singolare in cui una scimmia strappata alle sue origini si umanizza per sopravvivere e, invitata all’Accademia, racconterà la sua storia con feroce ironia. Alessandro Benvenuti chiuderà la stagione sabato 16 marzo, con Panico ma rosa, dal diario del tempo sospeso dove racconta l’isolamento obbligatorio di un autore attore privato del suo naturale habitat. Oltre al teatro, dal 3 al 5 novembre, ci sarà spazio anche per la musica con la rassegna dedicata al teatro canzone di Giorgio Gaber e Sandro Luporini. Venerdì 3 novembre Simone Baldini Tosi sarà in scena con Chiedo scusa se parlo di Gaber, sabato 4 novembre Sergio Sgrilli con Lo stallo, domenica 5 novembre chiude la rassegna A sud di Gaber con Giulio D’Agnello e i musicisti del Gruppo dei Mediterraneo e le musiche di Khorakhanè. È in preparazione una stagione di spettacoli dedicati alle scuole, ai giovani e alle famiglie. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.cittadelteatro.com

Come effettuare la donazione

Beneficiario
Fondazione Sipario Toscana onlus
IBAN
IT96J0523214002000000006702
Causale
Art Bonus Toscana - Fondazione Sipario Toscana onlus - 242001/2023 - Codice Fiscale e Partita Iva del donante