LXXIV Festa del Teatro - anno 2020

costo previsto
€ 200.000,00
donazioni raccolte
€ 0,00
0 sostenitori
immagine progetto 'LXXIV Festa del Teatro - anno 2020'
I contenuti relativi al progetto pubblicato sono stati inseriti a cura del soggetto beneficiario delle erogazioni liberali

L’Istituto del Dramma Popolare nasce nel 1947, come si legge nello statuto, “per ridare al popolo il suo teatro, per far sì che il teatro acquisti nella evoluzione sociale la sua missione guida. L’Istituto si propone con una diversa struttura materiale ed organizzativa del teatro, di rendere veramente accessibile al popolo il teatro stesso. L’Istituto del Dramma Popolare di San Miniato, con la sua Festa del Teatro, il più antico festival di produzione d’Italia, rappresenta un unicum nel panorama teatrale italiano ed europeo. Da settantaquattro anni ricerchiamo e produciamo testi inediti: non un teatro confessionale, ma un dramma autenticamente popolare, che, a partire dai riferimenti culturali e religiosi del mondo occidentale, ricerca una risposta diversa. La trasformazione, avvenuta nel 2002, dell’Istituto del Dramma Popolare in Fondazione, con il concorso della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato e del Comune di San Miniato ha prima di tutto lo scopo di perpetuare una tradizione che ha portato la Festa del Teatro samminiatese ad assumere un ruolo di primissimo piano nella diffusione della cultura teatrale. Un obiettivo da perseguire innanzitutto con l’annuale Festa del Teatro che rimane l’evento centrale dell’attività della Fondazione, senza però esaurirsi nei trenta giorni di rappresentazioni, ma articolandosi in una serie di iniziative diverse, distribuite lungo l’anno e culminanti in un clou estivo. Convegni, seminari, conferenze, corsi di teatro, mostre, letture drammatiche, ospitalità di spettacoli, attività editoriale sono alcune delle iniziative promosse annualmente anche in collaborazione con altri Enti (territoriali, culturali, rappresentativi della società civile, religiosa ed economica), così che la Fondazione è diventata punto di riferimento e al tempo stesso soggetto propulsivo per la realtà culturale del nostro territorio e non solo. Per il 2020 il Dramma popolare propone una riflessione a tutto campo, con la parola del Teatro, sul tema della sicurezza, sul suo significato in relazione alle diverse fasce di età, alla loro provenienza, fino a quella dell’ambiente. Attraverso la proposta di incontri culturali, dibattiti, letture teatrali, inseriti nei Venerdì del Dramma, diventa possibile il coinvolgimento attivo e partecipativo di un folto pubblico da sensibilizzare al problema, perché si acquisti migliore consapevolezza del significato da attribuire al termine “sicurezza”. Gli spettacoli della LXXIV Festa del Teatro per un totale di 18 serate, legati a questa tematica, si muovono entro scelte di qualità, anche a carattere multidisciplinare, in uno stretto rapporto tra spettacolo dal vivo e iniziative di tipo culturale ed educativo che troveranno una loro continuità nelle “Conversazioni al tramonto” nel corso del Festival stesso.

Come effettuare la donazione

Beneficiario
Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato
IBAN
IT65A0623071150000046537832
Causale
Art Bonus Toscana - Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato - 32001/2020 - Codice Fiscale e Partita Iva del donante